UNA PERLA SLOVENA: JERUSALEM

Jeruzalem Slovenia ricamato con i fili d’oro dei vigneti e la perla delle nostre colline, con il suo nome santo, le forze energetiche, la strada del vino, laddove maturano i vini rossi e bianchi di alta qualità, con punti panoramici stupendi da dove possiamo vedere tre Paesi: Austria, Ungheria e Croazia; e la chiesa di pellegrinaggio che porta giustamente il nome del luogo santo. Di ciò aveva già convinto i crociati nel 12° secolo che cercavano la strada per l’attuale Gerusalemme israeliana e palestinese. La chiesa di Nostra Signora dei Dolori del 17° secolo come un faro risplende sopra le onde del mare verde scuro delle colline con i folti vigneti dei dintorni e testimonia del suo ruolo turistico di rilievo. La chiesa barocca era stata costruita in più fasi sulla base di una antica piccola cappella dei Crociati. Jeruzalem era stata regalata ai Crociati da Federico di Ptuj e il posto aveva conservato a lungo la tradizione di pellegrinaggio. Sull’altare maggiore si trova l’immagine di Maria che sarebbe stata portata qui dai crociati e dai pellegrini nel 12° secolo come ringraziamento per un felice ritorno dalla Terra Santa. Jeruzalem è collegata alla leggenda secondo la quale presso Babji klanec le donne del posto avrebbero scacciato i turchi nel 1664, quando si svolgeva la famosa battaglia di San Gottardo.

Jeruzalem Slovenia vi invita “nell’abbraccio” degli agriturismi, delle enoteche, trattorie, locande, appartamenti, aree di sosta per camper, piste ciclabili, sentieri per equitazione, lungo i tratti di acqua, negli itinerari escursionistici, riserve naturali, parchi regionali, stagni, lungo il fiume Drava, nei castelli, manieri, monumenti sacri e in numerosi musei. 

Il marchio collettivo Jeruzalem Slovenija indica la massima qualità dei prodotti locali, dei prodotti alimentari, cibi e bevande, dell’artigianato locale, delle sistemazioni, manifestazioni, enoteche ed esperienze turistiche.