BUONA PASQUA DA BLED

Quest’anno le festività pasquali coincidono con la festa del Comune di Bled in cui si rievoca la prima menzione di Bled nei documenti storici del 10 aprile 1004. Nel 1004 L’imperatore Enrico II donò al vescovo di Bressanone Albuino l’insediamento di Bled e il territorio tra le due Save: l’atto di donazione (1004) è il primo documento scritto in cui viene fatto il nome di Bled.

Ci dispiace di non poter condividere queste festività con voi dal vivo, cari ospiti e amici di Bled. Come in tutto il mondo, anche a Bled tutte le attività si sono fermate a causa dell’epidemia, ma nonostante ciò ci prepariamo al giorno in cui potremo nuovamente accogliervi tra di noi. Nel frattempo i cittadini di Bled scrivono lettere su Bled e fotografano la primavera, scoppiata in tutta la sua bellezza. Vi auguro che queste fotografie vi ricordino i bei giorni trascorsi a Bled e rappresentino un invito a rivederci quanto prima. Vi auguro una felice Pasqua!

Il sindaco Janez Fajfar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *